La memoria dell’acqua, la purezza delle materie prime e delle intenzioni.

//La memoria dell’acqua, la purezza delle materie prime e delle intenzioni.

Il primo ingrediente che troviamo nella dichiarazione INCI di un cosmetico è l’ACQUA, l’ingrediente più importante, contenuto in più alta percentuale. Per questo è indispensabile che sia assolutamente buono!

Che cosa significa?
L’acqua è una molecola a struttura dipolare e quando si trova nel suo stato di equilibrio naturale i suoi dipoli elettrici sono disposti in modo disordinato con legami di tipo elettrostatico. Se l’acqua viene immersa in un campo magnetico, superiore alla soglia del valore critico, i dipoli si orientano disponendosi in modo ordinato. Le molecole di H2O si legano tramite ponti di idrogeno e formano grosse catene costituite da centinaia di molecole chiamati “cluster”. Nel corpo umano l’acqua è capace di formare speciali macromolecole dette cluster.
Attraverso queste macromolecole l’acqua è in grado di ricevere e trasmettere informazioni di tipo elettromagnetico vibrazionale. Lo stesso fenomeno di assimilazione di codici, strutture e informazioni può avvenire anche attraverso i suoni e le parole, che sono emissioni di frequenza.

L’acqua quindi ha una memoria e questa memoria viene trasferita ad altra acqua
Un noto caso di memoria dell’acqua è lo studio effettuato da Masaru Emoto che espose l’acqua a vibrazioni completamente diverse tra loro per poi cristallizzare e analizzare le molecole d’acqua informata. La cristallizzazione cambia in modo radicale a seconda delle informazioni ricevute, delle parole pronunciate: le vibrazioni e l’energia dell’ambiente modificano la forma molecolare dell’acqua e i cristalli che si creano sono espressione dell’armonia o disarmonia che l’acqua ha acquisito. L’acqua trattata con parole o suoni positivi forma dei cristalli bellissimi, simili a quelli della neve, l’acqua trattata con parole o pensieri negativi reagisce creando forme amorfe e brutte.

Altri esempi di memoria dell’acqua sono l’omeopatia e i fiori di Bach: quando mettiamo le gocce di questi preparati nel sublinguale andiamo a modificare la frequenza vibrazionale dell’acqua nel nostro corpo portandoci così ad uno stato vibrazionale migliore.
La stessa cosa avviene quando applichiamo un cosmetico sulla nostra pelle. Noi siamo costituiti per il 75% da Acqua e se un cosmetico contiene acqua informata positivamente anche il nostro corpo può beneficiarne. L’acqua si comporta come un nastro magnetico liquido capace di memorizzare le informazioni che riceve plasmando tutta l’acqua con cui viene a contatto.
L’acqua può essere informata volontariamente e involontariamente, in modo buono o meno buono e questo fa la differenza.
Per questo tutta l’acqua di rete dell’azienda è rivitalizzata utilizzando una tecnologia austriaca.
Ogni prodotto realizzato viene personalizzato con frequenze vibrazionali che contribuiscono, su un piano sottile, alla sua promessa.
Il risultato migliore per noi è la gioia che i nostri clienti provano nell’utilizzare i cosmetici Bellezza Bio Montalto.

2017-08-01T15:01:35+00:00 11 aprile 2017|Notizie sui prodotti Montalto|