La cellulite

  • cellulite

Cruccio di ogni donna, anche di quelle magre, la cellulite non è un semplice accumulo di grasso ma è determinata da una serie di cause concomitanti che implicano alterazioni della circolazione linfatica e sanguigna e del tessuto connettivale.

È necessario quindi agire su tre fronti.

PRIMO: per eliminare il ristagno dei liquidi sottocutanei è necessario favorire la depurazione per rimuovere le tossine che infiammano il tessuto adiposo.

SECONDO: per liberarsi della cellulite è importante stimolare la circolazione sanguigna e soprattutto la circolazione capillare. In questo modo si aumenta l’ossigenazione e la tonicità della cute.

TERZO: il massaggio è indispensabile per favorire la lipolisi e l’azione disgregante dei cuscinetti di grasso, rimodellando e ridefinendo la silhouette.

 PRIMA MOSSA: drenare i liquidi

Secondo la medicina cinese i reni sono l’organo da “curare” in questa fase. Se i reni prendono freddo rallentano la loro attività, e questo significa minore smaltimento di scorie e drenaggio meno efficace. Tieni quindi ben al caldo i reni, bevi tanta acqua e riduci il consumo di sale che, tolto dalla dieta, si rivelerà un prezioso alleato proprio contro la ritenzione idrica.

Puoi usare 500 g di sale marino integrale sciolto in poca acqua, inumidire la pelle, frizionare con movimento circolari tutto il corpo e risciacquare: in questo modo favorisci la sudorazione e l’eliminazione delle scorie.

Con 4 cucchiaini di sale rosso delle Hawaii mescolato a due cucchiai di olio di jojoba potrai massaggiare il corpo con movimenti lenti e circolari, cercando di favorire anche il drenaggio linfatico: muoviti prima dal ginocchio lungo la coscia e poi dalla caviglia al ginocchi e di nuovo su, lungo la coscia.

 SECONDA MOSSA: stimolare il microcircolo

 La cattiva circolazione è uno dei fattori che concorrono alla formazione della cellulite. Il tessuto connettivo attorno alle cellule adipose è altamente vascolarizzato per fornire agli adipociti i grassi provenienti dall’alimentazione. I capillari hanno anche il compito di allontanare le scorie. Se le cellule adipose si gonfiano di grasso che non viene ceduto al sangue per essere portato all’esterno, i capillari diventano permeabili con un conseguente accumulo di liquidi negli spazi interstiziali. Per riattivare il metabolismo cellulare è indispensabile stimolare la circolazione.

Un metodo efficace per stimolare la circolazione è quello di utilizzare una spazzola in setole naturali, senza creme o oli. Massaggia la pelle con movimenti delicati e circolari, partendo dalle braccia, passa poi all’addome con movimenti dall’esterno verso l’interno, quindi spazzola le gambe andando dalle caviglie verso i glutei.

Ripeti il trattamento una volta la settimana, poi applica RIATTIVA , il trattamento bio di Bellezza Bio Montalto : penetrerà più a fondo e sarà molto efficace.

Se vuoi coccolarti ancora di più, concediti un bagno con la radice di zenzero fresca. Grattuggia 5 cm di radice e racchiudi la polpa in un sacchettino di tela. Immergiti nell’acqua e utilizza il sacchetto per strofinare il corpo: l’effetto rinvigorente dello zenzero sarà immediato, un ottimo rimedio per il benessere della circolazione, ma anche del cuore.

 TERZA MOSSA: sciogliere i cuscinetti di grasso

 

2017-08-01T15:05:27+00:00 13 marzo 2016|Notizie sui prodotti Montalto|