Il successo di SANA2016 e del biologico in Italia

//Il successo di SANA2016 e del biologico in Italia

Si è chiusa a Bologna l’edizione 2016 del Sana – Salone Internazionale del Biologico e del Naturale  – un luogo di incontro fra istituzioni, enti, associazioni, produttori, buyer e consumatori che anche quest’anno ha dato chiara dimostrazione di come il biologico sia un comparto sempre più importante nel mercato dei consumi e dell’attenzione sempre crescente del consumatore per tutto ciò che riguarda l’ambiente.

Questa tendenza è stata confermata anche durante l’apertura dal Vice ministro Andrea Olivero: “Il biologico è la svolta della sostenibilità nell’agricoltura. I dati sono in forte crescita: il 12% della superficie agricola occupata è biologica, l’obiettivo è raggiungere il 18%. La visione di nicchia è alle spalle, oggi è il biologico a fare da traino.

Anche l’Osservatorio SANA-ICE 2016 evidenzia numeri positivi con 7 famiglie su 10 (circa 18 milioni) che hanno acquistato una volta nell’ultimo anno almeno un prodotto biologico e con una crescita nelle vendite del comparto pari a +15% rispetto al 2014.

Tre i macrosettori in cui sono stati raggruppati gli espositori all’interno della manifestazione (alimentazione biologica, cura del corpo naturale e bio e green lifestyle) e tantissime sono state le innovazioni in ambito di prodotto presentate: dalla pasta fatta con i legumi, agli yogurt biologici senza lattosio, ai budini di canapa, alla farina di Maiorca siciliana, al tubero senza glutine chufa usato sia in cucina che nella cosmesi, ai rossetti commestibili, fino al sapone frequenziale che armonizza le emozioni.

Le novità più interessanti sono state premiate sulla base delle preferenze espresse dai visitatori:

– I Granomela di Baule Volante nella categoria alimentazione biologica. Frollini frutto di una lunga ricerca che ha dato origine a una ricetta realizzata con farina integrale di grano e pezzetti di mela, senza olio di palma e zuccheri aggiunti. L’azienda ha inoltre colto l’occasione del Sana per presentare una nuova veste grafica ispirata alla natura, con un hastag dedicato sui social: #unastoriabio.

– Baciamibio di Montalto Bellezza Bio nella categoria cura del corpo naturale e bio. Una collezione di prodotti realizzata con materie prime bio che sostituisce silicone ed eccipienti chimici con prodotti naturali come la rosa selvatica e l’acido ialuronico.

– Dissuasore BioDinamico per Oidio della Vite di Agri.Bio Piemonte nella categoria green lifestyle. È un prodotto omeopatico che tiene lontano il fungo dell’oidio della vite senza nessun effetto collaterale su altri animali o esseri umani, anche nel caso di contatto o addirittura ingestione diretta.

In più una giuria composta da sei blogger ha premiato Cacao Crudo con la crema nocciole e cacao, la maschera fico d’India e zafferano di Le Erbe di Janas e le eco tazze in bambù prodotte da Ecoffee Cup e distribuite da Fior di Loto.

Per le aziende vincitrici, l’adozione di un albero da frutta biologico e la consegna per un anno del raccolto, messa a disposizione da Biofarm piattaforma digitale che consente di adottare e regalare alberi da frutta online, seguirne lo sviluppo e la coltura biologica e riceverne i frutti a casa.

La manifestazione si chiude con numeri che ne decretano il successo: 47.000 visitatori nei suoi tre giorni e una crescita del 19% degli espositori.

“Condividiamo il successo di SANA 2016 con i suoi protagonisti – ha dichiarato Antonio Bruzzone, Direttore Generale BolognaFiere – gli espositori, gli operatori e i nostri partner ci hanno supportato nell’impegno: Federbio per la collaborazione strategica, i Ministeri dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali per gli importanti patrocini, Cosmetica Italia per il contributo; IFOAM (International Federation of Organic Agriculture Movements) e ICE (Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane), per il sostegno al programma buyer e le istituzioni locali, da sempre sensibili al tema del biologico e naturale”.

Sana inoltre promuove un’iniziativa a favore delle popolazioni colpite dal recente terremoto che prevede di devolvere 1 € per ogni biglietto di ingresso venduto a prezzo intero.

Fonte: http://www.ambiente.tiscali.it/

2017-08-01T15:04:27+00:00 18 ottobre 2016|Notizie Eventi|