A Giöbia!… A Giöbia!

//A Giöbia!… A Giöbia!

A Giöbia!… A Giöbia!… ero lo schiamazzo che si udiva l’ultimo giovedì di gennaio, quando i ragazzi accompagnavano gli strilli con il suono della percussione di coperchi e pentole.

Alla sera poi le Giöbie, fantocci costruiti nei cortili con stracci e paglia e lasciate in bella mostra per tutta la giornata, venivano bruciate e la gente si riuniva attorno ai falò.

La Giöbia è la testimonianza della civiltà della nostra città, dove la divinità era la Madre Terra che dava la sopravvivenza ma quando arrrivava l’inverno cosa si mangiava? Per propiziare il ritorno dei germogli, delle gemme e quindi del cibo si faceva una festa di metà inverno.

Al falò seguiva inevitabilmente una cena in comunità o in famiglia dove il piatto immancabile era il risotto con la luganega, simbolo di fertilità e ringraziamento alla Terra.

Negli ultimi anni, la fantasia popolare si è scatenata e nella Giöbia viene rappresentato tutto ciò che si vorrebbe bruciare: i politici, le situazioni difficili, tutto ciò che non va in città e le proprie paure, ma mi raccomando, che non manchi la calza rossa!

Il momento clou è l’accensione del falò a cui si guarda con occhi incantati, pronti ad aggrapparsi a simboli rassicuranti certi che, in quell’abbraccio ci si sentirà al sicuro dai pericoli del mondo.

In ossequio a una delle più antiche usanze della nostra città, anche noi di Bellezza Bio Montalto per salutare l’inverno che se ne va e prepararci ad accogliere la bella stagione ormai alle porte faremo il falò ma non bruceremo la “Giöbia” perchè quando è arrivata a trovarci le abbiamo fatto assaggiare, spalmati sui biscotti preparati con gli stessi ingredienti dei nostri cosmetici, i rossetti BaciamiBio e quella che sembrava essere, all’ apparenza, una Giöbia cattiva si è rivelata la persona più dolce e gioiosa di questa nostra Terra. Tanto gioiosa che porterà a tutte le Donne il messaggio di BaciamiBio.

Che il nostro falò sia propiziatorio di buoni raccolti per tutti.

2017-08-01T15:02:59+00:00 25 gennaio 2017|Notizie Eventi|

2 Commenti

  1. Claudia 26 gennaio 2017 al 19:38

    Poeta!!!

  2. Francesca 26 gennaio 2017 al 23:59

    Meraviglioso come sempre

Commenti disabilitati