Smalto e rossetti, attenzione ai colori brillanti contengono le sostanze del “trio tossico”

//Smalto e rossetti, attenzione ai colori brillanti contengono le sostanze del “trio tossico”

Da alcuni anni si vedono unghie smaltate di tutti i colori e non mancano gli effetti speciali. Lo smalto però può contenere sostanze nocive, tra cui quelle note con “trio tossico”: toluene, formaldeide, e dibutilftalato. Il toluene è un solvente irritante e può avere effetti dannosi sul sistema nervoso; la formaldeide è irritante e cancerogena; il dibutilftalato (Dbp) è un interferente endocrino e può danneggiare l’apparato riproduttore. L’utilizzo è proibito da anni, ma secondo l’Ewg (Environmental working group), agenzia che si occupa di ambiente, non è “sicuro” neppure il trifenilfosfato (Tphp) usato per sostituirlo. Possiamo venire in contatto con queste sostanze durante la stesura, quando si staccano piccoli frammenti di lacca o attraverso le pellicine dell’unghia. Quando acquistiamo uno smalto è utile controllare l’inci o talvolta lasciare le unghie al naturale. Un altro intramontabile cosmetico dai colori brillanti è il rossetto ed è stimato che una donna ingerisce il 70% di quello che mette. Gli ingredienti possono contenere sostanze nocive. Meglio controllare la composizione; esistono anche prodotti “commestibili”, come quelli di Bellezza Bio Montalto.
Va. Bal.

Fonte: Mercoledì 18 Gennaio 2017 – Corriere della Sera,  Inserto di Milano, pagina 11

corriere2

2017-08-01T15:03:09+00:00 18 gennaio 2017|Notizie Bellezza Bio|