Oli essenziali possono aiutare la salute

//Oli essenziali possono aiutare la salute

Il ricorso alla natura per combattere i più svariati disturbi alla salute è un fenomeno molto antico, che risale alla notte dei tempi.

Tra le sostanze naturali con proprietà bioattive positive, possiamo sicuramente elencare gli oli essenziali di un’innumerevole quantità di vegetali, che presentano una accertata attività antisettica, antibatterica, antidolorifica, antidepressiva, antiemetica, tonificante ed anticongestionante, per elencarne alcune. In alcuni casi, gli oli essenziali possono sostituire con successo i medicinali classici, come per l’acne e l’olio essenziale di citronella, l’afte del cavo orale e l’olio essenziale di tea tree, dolori muscolari e oli essenziali di eucalipto, canfora e citronella, insonnia e oli essenziali di basilico, gelsomino e ylang ylang, lime, menta, zenzero ed eucalipto per nausea, vertigini, raffreddore e tosse.

Diverse ricerche scientifiche (Dagli et al. Essential oils, their therapeutic properties, and implication in dentistry: A review. J Int Soc Prev Community Dent. 2015 Sep-Oct; 5(5): 335–340) hanno dimostrato come alcuni oli essenziali con proprietà antibatteriche (lavanda, tea tree, eucalipto, cannella, menta piperita, limone, aglio) possono rappresentare alternative all’uso di antibiotici per la cura di problemi dentali, ponendosi, così, come possibili soluzioni alla severa questione della capacità batterica di acquisire resistenza agli antibiotici.

Prodotti contenenti oli essenziali possono rappresentare alternative naturali per il trattamento di numerosi disturbi alla salute umana. Inoltre, utilizzando oli essenziali derivanti da agricoltura biologica, possiamo prenderci cura, allo stesso tempo, della salute dell’ambiente.

Vincenzo Arra – Ufficio Controllo e Certificazione di Prodotto CCPB
www.ccpb.it

2017-07-27T21:14:48+00:00 22 agosto 2017|Notizie Bellezza Bio|