Deterge, nutre e disinfetta la pelle: scopri le proprietà e gli usi del Sapone di Aleppo

//Deterge, nutre e disinfetta la pelle: scopri le proprietà e gli usi del Sapone di Aleppo

Proveniente dall’omonima città Siriana, il Sapone di Aleppo è un sapone naturale per l’igiene personale a base di olio d’oliva e olio d’alloro.
Caratterizzato da ottime proprietà antisettiche e antibatteriche, si prepara da oltre 9 secoli secondo gli antichi rituali di saponificazione e senza conservanti aggiunti.

Cenni storici: come si produce
La produzione del Sapone di Aleppo è diventata una vera e propria arte, che richiede tempi lunghi di essicazione oltre che cura e conoscenza delle metodologie. Il processo inizia a novembre dopo la raccolta delle olive e termina dopo quasi un anno.
La prima fase, di cottura, prevede l’uso di grossi emulsionatori riscaldati con fuoco alimentato a legna. L’olio di oliva viene cotto a fuoco lento per più giorni, nel corso di questa operazione si aggiunge una percentuale variabile di olio di alloro e di sodium hydroxide, che permette la trasformazione delle sostanze grasse, nel prodotto che noi conosciamo come “sapone”.
Successivamente ha inizio la la solidificazione e dopo qualche settimana si passa al taglio in panetti e poi alla timbratura.
Si è ora pronti per l’ultima fase, l’essicazione; il sapone può considerarsi pronto quando acquisisce il caratteristico colore paglierino, dato dall’ossidazione, che può essere più o meno intenso.

Proprietà
Le proprietà del sapone di aleppo sono legate alle sostanze che lo compongono: l’olio di alloro e l’olio di oliva. Il primo ha capacità antisettiche e curative, distende la pelle, apre i pori favorendo un’accurata pulizia ed elimina i batteri responsabili dei cattivi odori, ma allo stesso tempo non è troppo aggressivo perchè nutre la pelle ed è così indicato anche per le epidermidi più sensibili.
L’olio di oliva, invece, contiene vitamina E e polifenoli dalle proprietà antiossidanti e anti-age.
​Questo sapone, inoltre, non contiene tensioattivi aggressivi e il suo particolare profumo naturale ha un vero e proprio effetto distensivo sui sensi.

Usi e benefici
Gli utilizzi del Sapone di Aleppo sono molteplici e non si limitano alla detersione. Esso rappresenta infatti un ottimo struccante per il viso, può essere utilizzato per la rasatura e anche come maschera di bellezza nutriente e purificante per la pelle.
Per i capelli, invece, può essere impiegato come shampoo e risciacquato con acqua e aceto, per riportare il pH a livelli ottimali. È inoltre comodo da tenere sempre a portata per lavare le mani senza seccare la pelle.
Anche al di fuori della cosmesi il Sapone di Aleppo è molto usato, soprattutto per il suo effetto anti-tarme, puoi quindi metterlo nei cassetti e negli armadi senza ricorrere a prodotti chimici, e, se lo riduci in scaglie, puoi sfruttarlo come detersivo per il bucato a mano o in lavatrice.

Fonte: www.alfemminile.com

2017-08-01T15:05:37+00:00 5 marzo 2016|Notizie Bellezza Bio|